cellulite

La cellulite è generalmente percepita come antiestetica. Tuttavia, non c’è un quadro clinico dietro di esso.

80% – 90% di tutte le donne soffrono nel corso degli anni di un fenomeno, che in gergo si chiama buccia d’arancia: Alla base della costituzione femminile la cellulite è un cambiamento non infiammatoria del grasso sottocutaneo, per lo più nella zona della coscia e dei glutei. A seconda della struttura corporea questa fase della cellulite inizia per alcune in giovane età, e per le altre donne con più o meno costituzione sportiva –  se mai  –  in seguito.

Queste ammaccature della pelle, simile alla superficie di un’arancia (è per questo che a buccia d’arancia), oggi passano nella nostra società come estremamente antiestetici, ma non corrispondono ad alcuna patologia (in contrasto con la cellulite infiammatoria, con la quale questa forma è spesso confusa).

Difficilmente ci sarà un produttore di cosmetici che non ha affrontato questo argomento. Di conseguenza, il mercato è invaso da creme, gel, pacchi o di altri rimedi. Gli effetti di questi trattamenti medici, di medicina alternativa e cosmetici raramente convincono. I miglioramenti dell’immagine della pelle presentati negli annunci pubblicitari si basano quasi sempre sulla percezione di singoli utenti, la cui efficacia si limita soltanto individualmente.

La linea di fondo contro il fenomeno è quella di contrastare le cause comunemente riconosciute della cellulite:

  1. Una dieta equilibrata con abbondanza di frutta e verdura, molta acqua (1-2 litri al giorno), ma meno sali, grassi e zucchero.
  2. Ogni forma di movimento ha un effetto curativo, che si tratti di camminare, nuotare, andare in bicicletta, ecc. Il segreto dietro a questa raccomandazione: il movimento ha bisogno di costanza! Anche 30 minuti di esercizio al giorno sono sufficienti, ma solo, se vengono eseguiti costantemente ogni giorno. Uno sforzo a settimana, forse anche più intenso, non è abbastanza.
  3. Coloro che soffrono di cellulite dovrebbero evitare di portare scarpe con tacchi alti e pantaloni attillati. Massaggi constanti aiutano alla pelle, ma con l’accento su “constanza”.
  4. Meno fumo ed alcool. Questi due stimolanti fanno sempre male.

Il prodotto di un’azienda austriaca chiamata „FRESH body firming” fornisce – come riferisce la maggioranza dei clienti – una terapia intensiva per una pelle migliore. Un complesso di principi attivi speciali di alta qualità con con centella indiana e glycoina promuove la produzione di collagene nel corpo e rafforza la pelle. L’estratto di semi di papavero e la caffeina apportano nuova elasticità e contrastano la cellulite. Ceramidi di grano e olio di di Sacha Inchi  rigenerano la pelle e rafforzano la barriera cutanea. la pelle assorbe rapidamente il siero, viene idratata e aumenta la sua compattezza e la sua resistenza.